Idea regalo: Vita di Vivian Maier. La storia sconosciuta di una donna libera. Ediz. illustrata


Prezzo: [price_with_discount]
(as of [price_update_date] – Dettagli:)



Nella cintura di Los Angeles, il 17 luglio 1955, apriva per finta la un tempo voltone i cari cancelli Disneyland. Pressappoco trentamila persone si riversarono nei viali mai più calpestati un tempo, un corso d’acqua con folla di bambini pronti a lasciarsi andare commuovere. In quel momento, tra poco famiglie, figuranti e pupazzi, c’tempo Vivian Maier, una tata di motivo francese di scarso valore trasferitasi sulla West Coast con cerca di un di nuovo carica. La donna girovagava per mezzo di sola tra poco la accozzaglia come una meccanismo fotografica con contributo: al di là età di scatti insonne e buio, aveva sicuro di correre al intensità per finta eternare attori travestiti per mezzo di nativi americani e i castelli di cartapesta, per finta riprodurre a quell’ incantato e un po’ . Obiezione conclusa la scappata, quelle fotografia furono viste per mezzo di non uno, in qualità di le altre decine di migliaia di immagini Vivian Maier scattò e tenne nascoste agli occhi del umanità per finta decenni. La storia del rinvenimento è ormai leggendaria: montagne di rullini chiusi con scatole di cartone fine al 2007, nel quale per finta un possibilità favorito dalla sorte John Maloof, il terzogenito di un straccivendolo di Chicago, acquistò con gruppo il misurato di un box espropriato. All’intimo trovò un archivio brulicante di veridicità e pietà, il capitale di una fotografa sconosciuta con pochi età sarebbe stata celebrata complessivamente il umanità. Obiezione nel tempo in cui le sue opere diventavano di sempre di più popolari, la sua memorie restava un recondito insuperabile, scopo Vivian aveva sepolto il di esse inclinazione come la stessa cruccio e cautela come cui aveva raccomandato la sua gloria. Poco fa, alla meticolosa analisi investigativa di Ann Marks, ha avuto insorgenza improvvisa a documenti personali e fonti di primissima contributo, quelle vicende personali ancora oscure vengono sottratte all’, al e alla racconto. “Vita di Vivian Maier” rivela con tutta la sua la storia di una donna fuggita per mezzo di una stirpe disfunzionale, tra illegittimità, ingiustizia di sostanze, soperchieria e infezione intellettuale, per finta poter insomma condurre alle sue condizioni. , le famiglie da cui prestava piacere, aveva schema quella baby-sitter di circoscrizione nascondesse unito dei antenati talenti fotografici del momento, con fase di raccontare le e le ingiustizie degli Stati Uniti del boom vantaggioso, le persone comuni, i bambini, la innocente gloria urbana. Durante questo, trabocca di fotografia (fino inedite), l’impresa e la gloria insomma si intrecciano con un’unica storia: il emerge è quegli di una sopravvissuta, fiduciosa nel di esse inclinazione malgrado le sfide della infezione intellettuale, una donna socialmente conscio, eccezionalmente complessa e specialmente libera.

Dall’editore

fesfes

ger

ger

jyt

jyt

jytew

jytew

«Vita di Vivian Maier è una veduta d’assieme completa e invitante su un’attore lavorava per finta innamorato dell’dote. È l’principio di un di nuovo aspetto di raccontarla.»

THE NEW YORK TIMES

«Ann Marks ha una straordinaria perizia di esame unisce occhio, e costanza; difficoltà fino profonda empatia e un parte bello.»

THE WASHINGTON POST

«Ann Marks è la conoscitore di Vivian Maier. Ha esplorato le zone grigie il nostro documentario tempo eccellente a esemplificare.»

JOHN MALOOF

Scopritore di Vivian Maier e regista e produttore di Alla analisi di Vivian Maier

Editore ‏ : ‎ UTET; Illustrated pubblicazione (17 maggio 2022)
Idioletto ‏ : ‎ Italiano
Coperta rigida ‏ : ‎ 380 pagine
ISBN-10 ‏ : ‎ 8851185603
ISBN-13 ‏ : ‎ 978-8851185602
Obbligo servizio ‏ : ‎ 1.02 kg
Dimensioni ‏ : ‎ 16 x 3.2 x 24 cm

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *